Welcome Saccisica

Territorio & Business

Cos’è l’intesa programmatica d’area (IPA)

L’Intesa Programmatica d’Area si presenta come uno strumento di programmazione decentrata, attraverso cui viene data la possibilità ai territori (tramite gli enti locali e le rappresentanze economico - sociali) di partecipare al percorso di programmazione regionale nell’ambito dello sviluppo locale. 

Per questo, esso non è tanto un istituto amministrativo, e nemmeno un soggetto giuridico, quanto piuttosto politico: un luogo di concertazione fra attori locali, e tra questi ed il livello di governo sovraordinato, per delineare strategie di sviluppo del territorio condivise e coerenti con la programmazione regionale, nazionale ed europea.  Uno strumento di governance del territorio, a tutti gli effetti, fondato sul principio di sussidiarietà, finalizzato a definire politiche di sviluppo “dal basso”.

L’Ipa Saccisica è inteso anche come strumento identitario per creare sistema, fare gioco di squadra, e tessere quel rapporto sinergico che permetta al territorio di crescere in armonizzazione.

Finalità dell’IPA

Punto focale, oltre che le prerogative dell’ambito territoriale, vi sono anche le finalità dell’IPA, che sono di seguito elencate:
01 / 07
Delineare un modello di sviluppo sostenibile e condiviso dell’area cui fa riferimento.
02 / 07
Formulare proposte con l’obiettivo di incidere sulla programmazione degli stessi comuni coinvolti.
03 / 07
“Vincolare” su base volontaria le politiche e gli strumenti di programmazione dei soggetti coinvolti agli obiettivi e alle strategie comuni.
04 / 07
Impegnarsi a destinare risorse proprie al cofinanziamento di azioni e progetti (coinvolgendo ove possibile anche i soggetti privati).
05 / 07
Migliorare la qualità della vita e il benessere dei cittadini del territorio.
06 / 07
Progettualità finalizzate all’innovazione e alla modernizzazione della Saccisica.
07 / 07
«Fare» il sistema Saccisica attraverso il continuo e costante scambio di informazioni, idee, progetti ed esperienze tra tutti i soggetti partecipanti al tavolo istituzionale.

Componenti dell’IPA

L’Intesa Programmatica d’Area della Saccisica è formata da tutti i soggetti che ne hanno sottoscritto l’atto di fondazione nel 2011 sono:
Comune di Piove di Sacco (ente Capofila)
Confederazione Italiana Agricoltori
Comune di Arzergrande
Confagricoltura
Comune di Brugine
Coldiretti
Comune di Codevigo
Confartigianato-Ascom
Comune di Correzzola
Confesercenti
Comune di Legnaro
Confindustria
Comune di Polverara
Unione Provinciale Artigiani
Comune di Pontelongo
Confederazione Nazionale Artigiani
Comune di Sant'Angelo
CGIL- CISL - UIL
Comune di Saonara
Fabbrica del Sociale (cooperative sociali)
Provincia di Padova
Bcc Patavina
Camera di Commercio di PD
Enaip Veneto (Istituto di Piove di Sacco)

Saccisica in numeri - Economia

Comuni Saccisica:
Piove di Sacco
Legnaro
Brugine
Correzzola
Sant'Angelo di Piove di Sacco
Polverara
Arzergrande
Codevigo
Pontelongo
Addetti Imprese
(Industria / Terziario):
17.486
Insediamento per settori:
1.337 Agricoltura
1.039 Industria
1.243 Costruzioni
1.243 Commerciale
1.306 Servizi
48 Sportelli bancari

Welfare territoriale in Saccisica

Il cuore del progetto

L’elaborazione del welfare aziendale al welfare territoriale nasce dall’esigenza di «fare» il sistema Saccisica. L’obiettivo è di mettere in rete le energie migliori, creando una sorta di laboratorio di idee per incontrare i bisogni e le aspettative dei lavoratori, le necessità e le opportunità delle imprese, e attraverso la condivisione dei saperi e delle esperienze contribuire allo sviluppo e alla modernizzazione del territorio. Fare sistema significa inoltre, attraverso strumenti innovativi (proposte nelle pagine successive), creare le condizioni affinché le risorse restino nel territorio avviando un processo virtuoso di economia circolare. Infine, attraverso la ricerca di uno sviluppo positivo del territorio, si fortifica il concetto di identità.

Partner del progetto